Jump to Navigation

Le radici che prendono le ali

Messaggio di errore

  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2394 di /var/www/disterru/includes/menu.inc).
  • Deprecated function: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in drupal_get_feeds() (linea 394 di /var/www/disterru/includes/common.inc).

Sabato 30 giugno a Sanluri / Seddori si moriva di caldo. Tutta la Sardegna ne è avvolta ma noi, dentro la saletta dell’ex Monte Granatico abbiamo sperimentato una vampa ardente in modo diverso: l’eccitazione nello scoprire o riscoprire i nostri contatti in ProgReS Progetu Republica più in forma che mai.

 

 

La conferenza tenuta da Simone Lisci, Frantziscu Sanna, Gianmaria Bellu e Massimeddu Cireddu è stata costruita in modo brillante e da noi seguita con crescente partecipazione.

 

 

Dall’interessante punto della situazione sul dopo-elezioni spiegato da Simone Lisci, Frantziscu Sanna ha allargato gli orizzonti definendo il concetto di sovranità fiscale (anche attraverso un esaltante excursus storico) e dimostrando in modo definitivo come l’indipendenza si materializza nel momento in cui sia ha potere di gestione delle tasse e sugli introiti della propria nazione. Gianmaria Bellu, riprendendo i dati sconsolanti sull’abbandono scolastico e sugli indici di fertilità in Sardegna, ha però dimostrato che l’implementazione delle nostre proposte di politica diffusa e di confronto aperto può essere la risposta che tanti tra i 377 Comuni sardi ad alto rischio di spopolamento stanno aspettando per cambiare le loro sorti. Politiche aperte, accessibili a tutti grazie alle piattaforme di condivisione attuate e gestiste da quel genietto informatico che è Massimeddu Cireddu, tra queste piattaforme, il "social-network" di ComunidadeRadio Indipendentzia e i suoi podcasts, i blog di ProgReS, incluso quello dello stesso Massimeddu, e l'a-periodico "Su Bandu", tutte risorse accessibili dal portale di ProgReS.

 

 

La conferenza si è spostata presso la campagna. Il momento dell’imbrunire non ha immalinconito l’entusiasmo dei nostri che si apprestavano al rito annuale della deposizione dei fiori in memoria dei morti del 30 giugno 1409 di Sa Batalla. Sventolando un tripudio di bandiere con l’albero degli Arborea, il grido Helis Helis Arbarèe ha risuonato ancora una volta tra quelle basse colline testimoni di una storia tragica ed esaltante allo stesso tempo.

 

 

Progetu Republica, il partito indipendentista più giovane d’Europa, ha radici solidissime e rispettose ben piantate nel passato della propria Nazione, una presa intelligente e pratica sulla realtà attuale ed uno studio armonioso e felice del proprio futuro. In una sera d’estate a Sanluri / Seddori queste qualità si sono brillantemente dimostrate.

Condividi e Salva

Commenti

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Inserisci il codice alfanumerico per dimostrare di essere un vero visitatore
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.


Main menu 2

Articoli | by Dr. Radut