Jump to Navigation

Incontrandoci a Belfast

Messaggio di errore

  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6429 di /var/www/disterru/includes/common.inc).
  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2394 di /var/www/disterru/includes/menu.inc).
  • Deprecated function: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in drupal_get_feeds() (linea 394 di /var/www/disterru/includes/common.inc).

Il primo mese dell'estate sta passando alternando tramonti tropicali a giornate di pioggie gelide. Giugno ci saluta e la sua miseria sará presto dimenticata sotto il caldo sole della Sardegna. Quello che non dimenticheró facilmente é l'intensa esperienza umana che ho accumulato cercando di far crescere e gestendo il gruppo di famiglie della nostra scuola elementare in Belfast. É stata una sfida fantastica e sfibrante e sono pronta a rincominciare questo lavoro ancor prima dell'inizio del prossimo anno accademico. Piano piano le famiglie intorno a me si stanno interessando alle nostre proposte e sto raccogliendo consensi e auguri.

Il nostro ultimo compito é stilare una lista di genitori che volontariamente aiuteranno a scuola: il problema é che per legge in UK chi lavora o viene comunque in contatto con bambini deve presentare un documento legalmente rilasciato in cui si dichiara l'idoneitá dell'individuo. Da ieri, al cancello della scuola stiamo distribuendo questi documenti; le persone potranno presentarli e farli validare al piu' presto, e cosi avremo qualcuno che potrá accompagnare le classi elementari al museo, alla biblioteca locale, all'orto botanico e cosi via. Le uscite quest'anno sono state molto tristi: una classe é andata all'IKEA come gita di fine anno.

É andato abbastanza bene l'incontro che ho personalmente avuto con una signora componente della Cattedra dei Governors, un organismo intermedio tra il direttore scolastico ed il dipartimento dell'Educazione Nord-Irlandese. Mi ha chiarito le idee sul fatto che tutte le scuole (fino ai gradi piú alti ma non l'universitá) in Nord-Irlanda sono in un modo o nell'altro monitorate dalle due principali confessioni religiose, a volte in modo pubblicamente dichiarato (le “integrated”) a volte in modo non immediatamente apparente, come nel caso della nostra, che in ultimo si é rivelata una scuola “controlled” dalla Chiesa protestante. Mi permetteró di tornare in un secondo momento sull'influenza o controllo delle religioni e del Presbiterianesimo in particolare sulla (nostra) scuola. Ció che il mio incontro con la signora responsabile dei governors mi ha dimostrato é che a vari livelli, persino esponenti di organismi responsabili dell'Educazione, quindi direttamente esposti alle evoluzioni e vibranti differenze della societá in cui sono immersi, spesso falliscono nel riconoscerle e soprattutto farne tesoro.

Comunque lo scambio é stato eguale. Se da una parte la signora si stupiva e meravigliava di come con poche parole riuscissi a dimostrare l'opposta prospettiva rispetto a come poneva lei le cose, dall'altra aveva ragione sottolineando che anche le migliori intenzioni di alcuni genitori si infrangono contro un muro costituito dall'indifferenza e l'immobilitá di altri genitori. A chi dare ragione in questo caso? Come procedere?

Spero vivamente di essere riuscita a far passare questo messaggio: i progetti dei “genitori accompagnatori volontari” nelle gite scolastiche, della stanza per i compitini, del Network per i nuovi arrivati, insomma tutte le idee che stiamo cercando di promuovere non sono riservate ad un gruppo di persone piuttosto che un altro. Una famiglia Nord-Irlandese puó provenire da un'altra zona della cittá ed avere verso la scuola le stesse necessitá e le stesse aspettative di chi ha appena chiesto asilo politico dal Qatar e si trova a Belfast per combinazione.

Non é stato un colloquio dall'esito scontato, il nostro. Ma nemmeno quando parlo con gli altri genitori, i loro suggerimenti, le loro esperienze sono mai scontate. Sono orgogliosa di me stessa per aver creato quest'attenzione particolare presso un'istituzione educativa che sembra per moltissimi versi avere dell'Educazione una idea arcaica e irreale delle proprie funzioni. Il lavoro é ancora lungo.

Per ora peró sto per lasciare alle spalle la pioggia gelata ed i malumori. Buone vacanze!

Raffa

 

 

Condividi e Salva

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Inserisci il codice alfanumerico per dimostrare di essere un vero visitatore
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.


Main menu 2

Articoli | by Dr. Radut